Alberghi Tipici Riminesi - gli hotel della tradizione riminese

Vacanza a Rimini tra I Fantastici Castelli




 I Castelli dell'entroterra Riminese. 

L' entroterra di Rimini è ricco di antichi Castelli che racchiudono tra le loro mura tante storie, suggestive e misteriose, attorno alle quali sono sorte affascinanti leggende.

 

IL CASTELLO DI MONTEBELLO

Quella di Montebello è una delle Rocche più belle e meglio conservate della Romagna. Il castello ha la particolarità di poggiare le sue fondamenta proprio sul picco del "Mons bellis", il monte della Guerra. 
I Malatesta lo conquistarono nel 1186 ma dopo circa 200 anni i Montefeltro li sconfissero ed estesero il proprio dominio sulla Rocca. Venne poi riconquistata nel 1438 da Sigismondo Pandolfo Malatesta.E' proprio sotto il dominio dei Malatesta che accadde un fatto sconcertante che ancora oggi ritorna alla mente quando si parla del Castello. E' nota a tutti, infatti, la storia di Azzurrina, il cui fantasma ancora oggi si aggirerebbe secondo la leggenda tra le mura della Rocca e c'è chi giura di averlo visto e sentito ridere ad ogni solstizio d' estate.

Apertura estiva da Giugno a Settembre

per informazioni www.castellodimontebello.com

 

IL CASTELLO DI GRADARA

 Il castello di Gradara si trova a pochi kilometri dalla Riviera Romagnola, si erge su un colle al confine tra Marche e Romagna in posizione strategica e dominante ed è anch'esso legato alla nostra storia e a quella dei Malatesta. Il Castello ospitò le principali famiglie dell'epoca medievale e rinascimentale: Malatesta, Sforza, Borgia e Della Rovere, e fu teatro di grandi eventi storici e leggendari. Famosa è sicuramente la storia leggendaria dei due sventurati amanti Paolo e Francesca resa famosa da Dante nella sua Divina Commedia. Nell'incantevole scenario medioevale del borgo di Gradara, anche quest'anno nel periodo estivo saranno organizzati eventi culturali, manifestazioni sagre e mostre.

Apertura estiva da Giugno a Settembre

per informazioni www.gradara.org

 

 IL CASTELLO DI SAN LEO

 Il Castello di San Leo si trova sulla cima di un masso aguzzo cinto da rupi a strapiombo su uno stupendo paesaggio che discende dagli Appennini al mare. San Leo nel corso dei secoli vide crescere la sua fama di fortezza inespugnabile e la sua Rocca fu protagonista di importanti vicende guerresche durante il periodo rinascimentale: fu sottratta per pochi mesi ai Montefeltro dal Duca Valentino nel 1502 e ai Della Rovere dalle truppe medicee nel 1517. Poi Con la devoluzione del Ducato Urbinate al dominio diretto dello Stato Pontificio (1631), la rocca perse la sua funzione militare e fu adattata a carcere. Dal 1791, fino alla morte avvenuta il 26 Agosto 1795, vi fu rinchiuso Giuseppe Balsamo, noto come Alessandro Conte di Cagliostro, uno dei più enigmatici ed affascinanti avventurieri dell’età dei Lumi. Ancora oggi magia e misteri ruotano attorno a questa figura enigamtica. Nel corso dell'estate a San Leo, uno dei borghi più belli d'Italia, ogni anno vengono organizzati eventi tra cui alcuni dedicati all'alchimia e alla magia.

Apertura estiva da Giugno a Settembre

per informazioni www.comune.san-leo.rn.it

 

 IL CASTELLO DI MONTEFIORE

Già nel primo Medioevo Montefiore Conca è sottoposto alla giurisdizione di Rimini, cerca di sottrarsi a questo dominio, ma la minaccia di un assedio stronca la ribellione. E' comunque con l' avvento al potere dei Malatesta che Montefiore Conca vive il periodo di massimo splendore. La potente casata scelse questo paese per edificarvi una delle più grandi ed imprendibili fortezze, alla quale venne riconosciuto sia il ruolo di residenza di rappresentanza che quello di baluardo militare fondamentale per il controllo dei confini con il Montefeltro. La Rocca viene costruita intorno alla metà del 1300 e tenuta dai Malatesta per più di cent'anni consecutivi. In essa nacque nel 1377 Galeotto Novello Malatesta detto BelFiore.

Apertura Estiva da Giugno a Settembre

per informazioni  www.comune.montefiore-conca.rn.it

 

IL CASTELLO DI VERUCCHIO

La Rocca Malatestiana di Verucchio detta anche Rocca del Sasso per la sua posizione sulla sommità dello sperone che sovrasta il paese è una tra le più grandi e meglio conservate rocche costruite dalla dinastia dei Malatesta. Qui si è affermato il Mastin Vecchio, capostipite dei Malatesta e ricordato da Dante nella Divina Commedia. Attualmente la Rocca ospita una mostra di armi medievali.

Apertura estiva da Giugno a Settembre

per informazioni www.comunediverucchio.it

 


 

Non fare il patacca, richiedi un preventivo gratuito
Fare una richiesta gratuita non ha svantaggi, anzi prova e vedrai!

autorizzo al trattamento dei dati personali, secondo il D. Lgs. 196/03 sulla privacy

Ti piacerebbe fare 2 chiacchiere con uno di noi?


Chiama uno dei nostri hotel e fagli tutte le domande che vuoi!
Oggi è disponibile per te, con il suo accento romagnolo:
la Fam. Dellavalle - hotel EVA di Rivazzurra Rimini

+39 0541 372526