Alberghi Tipici Riminesi - gli hotel della tradizione riminese

San Giovanni in Marignano




i borghi più belli d'Italia

 

 

 

san giovanni in marignano -  festa delle stregheIl Comune è considerato uno dei poli culturali attivi e importanti della provincia di Rimini. Ciò si deve alla sua vocazione al teatro e alla musica. Fiere, mercatini e, una settimana all'anno, intorno alla magica Notte delle Streghe, rivivono, secondo la tradizione, i misteri e il fascino del solstizio d'estate.

Sotto il dominio dei Malatesta S.Giovanni si sviluppa e assume le caratteristiche che lo accompagnano fino ad oggi.
All'epoca era conosciuto come Il Granaio dei Malatesta e già questa sua definizione ci dice quale fosse il ruolo e l'importanza all'interno della Signoria. Un centro produttivo di gran pregio come testimoniano le tracce di mura e fortificazioni risalenti al 1300 - 1400 e soprattutto la gran quantità di fosse granarie, ovvero depositi sotterranei di cereali che si trovano in tutto il paese.

San Giovanni in Marignano era famoso per le sue fiere, numerose fino all'inizio di questo secolo: se ne contavano, durante il corso dell'anno, una quindicina.
Attualmente solo alcune sono rimaste legate alla tradizione e sono la fiera di Santa Lucia (si protrae per una settimana) e la Festa delle Streghe, che ha il suo momento culminante nella notte tra il 23 e il 24 giugno, meglio conosciuta come notte di San Giovanni. Appuntamento che ha come principali protagonisti cartomanti e appassionati dell'occulto, con spettacoli, musiche, balli, magie che hanno il potere di tenere sveglia la città e di ammaliare la vicina Riviera, per una settimana intera.

Curiosità...

LA NOTTE DI SAN GIOVANNI E IL LIQUORE DEL NOCINO.

Particolarmente legato alla notte di San Giovanni è il liquore del nocino, si narra infatti che nella notte del solstizio d'estate, un tempo, le streghe e le donne si riunivano sotto l'albero del noce, le une per il sabba, le altre per raccoglierne i frutti ancora teneri ed acerbi. Da questa mistica raccolta nasceva un nettare prelibato: il nocino.  Ancora oggi il liquore del nocino si prepara in questo periodo.

La notte di San Giovanni coincidendo con il solstizio d'estate è la massima apoteosi della Luce sulla terra, un attimo carico di energie, che ci porta dal predominio Lunare a quello Solare e che viene celebrato con la festa del raccolto dalle comunità rurali. E' da tradizione in questa notte, legata a riti magici e propiziatori, raccogliere erbe come l'Iperico, il Vischio, il Sambuco, la Verbena e l'Artemisia e accendere con esse dei falò per rinforzare i raggi del sole estivo. Anche all'acqua del solstizio, che coincide con la rugiada o "Guazza di San Giovanni", vengono attribuiti poteri miracolosi, si dice permetta la crescita dei capelli, ringiovanisca la pelle e renda le donne più fertili. Non a caso un tempo le giovani donne, nude nei prati, si bagnavano con la magica rugiada di San Giovanni.

 

 

 

 


 

Non fare il patacca, richiedi un preventivo gratuito
Fare una richiesta gratuita non ha svantaggi, anzi prova e vedrai!

autorizzo al trattamento dei dati personali, secondo il D. Lgs. 196/03 sulla privacy

Ti piacerebbe fare 2 chiacchiere con uno di noi?


Chiama uno dei nostri hotel e fagli tutte le domande che vuoi!
Oggi è disponibile per te, con il suo accento romagnolo:
la Fam. Tonni Gentilini - residence VILLA AZZURRA di RIVAZZURRA Rimini

+39 0541 378828